cosa fare al momento del decesso

Dopo il decesso di un congiunto, il parente più prossimo deve occuparsi del disbrigo delle pratiche funebri.

Ecco alcuni utili consigli:

  • Se il decesso avviene in casa, è necessario prima di tutto contattare il medico di famiglia che una volta sul posto constaterà la morte, mentre nel caso questo avvenga in ospedale o in casa di cura, diffidate di chi si presenta per prestare servizi o suggerire una particolare impresa funebre e occupatevi personalmente della scelta dell'impresa funebre più in linea con le vostre esigenze.
  • E' necessario poi compilare una scheda modello Istat, fornita direttamente dalla vostra impresa di pompe funebri. A questo punto un incaricato vi fornirà un preventivo scritto e al termine del funerale, una ricevuta fiscale del servizio funebre che può essere deducibile dalla dichiarazione dei redditi.
  • L'organizzazione della cerimonia funebre deve sempre rispettare tutte le volontà espresse in vita del deceduto, sia per quanto riguarda la celebrazione del rito che il tipo di sepoltura.
  • Non fidatevi mai delle imprese di pompe funebri che vi contattano personalmente o telefonicamente, appena dopo il decesso.
TAMMARO PASQUALE SAS IMPRESA FUNEBRE | 1, Piazza De Leva - Vomero - 80136 Napoli (NA) - Italia | P.I. 05107931213 | Tel. +39 081 5448976   - Tel. +39 081 5448663 | pasqualetammarosas@libero.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite